Societe Generale Factoring Italia

NON_NOTIFICATO Non notificato

A chi si rivolge?

Il contratto di factoring che non prevede la notifica dell’avvenuta cessione di credito ai debitori, si rivolge prevalentemente alle imprese di standing elevato che desiderano conservare una gestione interna del rapporto con i loro clienti e un controllo diretto dei crediti ceduti.

 

Obiettivo

La struttura contrattuale, che può essere di tipo Pro Solvendo o Pro Soluto, consente:

 

  • attraverso il contratto di tipo Pro Solvendo, di anticipare il corrispettivo dei crediti ceduti in misura percentuale da concordare tra le parti, permettendo all’impresa di beneficiare di una migliore liquidità aziendale;
  • attraverso il contratto di tipo Pro Soluto:

– di disporre di una valutazione professionale e preventiva della propria clientela;

– di beneficiare di una garanzia contro il rischio di insolvenza dei debitori ceduti;

– di ottenere un monitoraggio continuo sulla solvibilità della clientela, riducendo l’incidenza delle perdite per i crediti inesigibili;

– di anticipare il corrispettivo dei crediti ceduti in misura percentuale da concordare tra le parti, permettendo all’impresa di beneficiare di una migliore liquidità aziendale.

 

Nell’operatività senza notifica di tipo Pro Soluto, la garanzia contro il rischio di insolvenza commerciale dei clienti è pari, di norma, al 100% dell’importo nominale dei crediti ceduti. In caso di insolvenza del debitore, SG Factoring procede alla notifica della cessione e intraprende le azioni di recupero necessarie, effettuando il pagamento garantito a una data certa e prestabilita.

 

Questa soluzione operativa rappresenta una valida alternativa all’assicurazione sui crediti commerciali proposta dalle compagnie di assicurazione dei crediti.